RESIDENZIALE & COMMERCIALE

Comprare casa: generazioni a confronto

Sicuramente avrai già sentito parlare di BOOMERS, GENERAZIONE X, Y, Z e MILLENNIALS… ma la domanda è: conosci le caratteristiche di ciascuna “fascia” e sai a quale appartieni? Di fatto, le generazioni sono ben definite dalle annate di nascita e quindi dall’età anagrafica, ma spesso vengono utilizzate per descrivere atteggiamenti e attitudini (soprattutto alla sfera digitale e social) di singole persone o gruppi di persone.

Andiamo a scoprire nello specifico quali sono le peculiarità attribuite alle singole generazioni.

I BOOMERS
I cosiddetti “Boomers” sono tutti i nati dal 1944 al 1964 e che hanno, quindi, tra i 58 e i 78 anni. In Italia sono circa 17 milioni, di cui il 5% sono lavoratori. Sono coloro che hanno partecipato ed assistito alle più importanti rivoluzioni sociali ed economiche del dopo guerra del nostro paese e che hanno vissuto, quindi, grandi cambiamenti culturali ai quali si sono adattati. Questo vissuto ha lasciato spazio ad una propensione alla novità ma, nonostante questo, lo scambio umano è sempre preferibile soprattutto dal punto di vista economico e quindi per i pagamenti, soprattutto di cifre medio-piccole, prediligono il contante ed il contatto diretto.
I Boomers sono i principali fruitori di media tradizionali come la televisione e la radio, i quotidiani e le riviste; amano anche i social, in particolar modo Facebook, che utilizzano per mantenere i contatti con familiari e vecchie conoscenze ritrovate.
IL MONDO IMMOBILIARE PER I BOOMERS: i Boomers, nella maggior parte dei casi, sono proprietari di uno o più immobili. Con molta probabilità hanno acquistato casa in Lire e sono legati al valore non solo economico ma anche affettivo del proprio appartamento.
GENERAZIONE “X”
La Generazione X comprende le persone nate tra il 1965 e il 1979 e che hanno quindi tra i 43 e i 57 anni. Hanno assistito all’avvento del Personal Computer. Vivono un rapporto conflittuale con i Boomers: pur essendo un riferimento importante per le esperienze di vita, nutrono verso di loro un pizzico di risentimento per la consapevolezza di non poter avere le stesse opportunità che hanno avuto loro. Sono molto attenti al percorso di studio dei figli e sono tendenzialmente persone concrete e realiste. Rispetto ai Boomers sono più propensi ad eseguire operazioni economiche online senza, per questo, abbandonare definitivamente il rapporto umano.
Sono abituati ad utilizzare i social quotidianamente e, anche in questo caso, il social preferito è Facebook.
IL MONDO IMMOBILIARE PER LA GENERAZIONE “X”: anche in questo caso, la maggioranza è proprietaria di almeno un immobile. La minoranza dei casi è in affitto o ancora in casa con uno o entrambi i genitori. L’eventualità che abbiano acquistato in Lire inizia ad essere remota ma restano comunque legati al valore “prima e dopo” l’Euro.
GENERAZIONE “Y” (o “Millennials”)
I “Millennials” sono i ragazzi che hanno tra i 28 e i 42 anni e che sono nati, quindi, tra il 1980 e il 1994. Sono la generazione con maggiore instabilità finanziaria e che ha maggiore difficoltà a progettare un futuro che si presenta costantemente instabile e precario. Negli acquisti sono fedeli ai brand che ritengono validi perchè preferiscono prodotti che garantiscano funzionalità ed efficacia. Trascorrono la vita in equilibrio tra lavoro e svago e sono di natura scettica. Grazie alla propensione all’utilizzo della tecnologia, preferiscono prevalentemente operazioni economiche online che possano garantire, però, un alto standard qualitativo; non sono, infatti, tolleranti con l’inefficienza. Conoscono ed utilizzano tutti i social senza avere una preferenza specifica; informazione e svago passano, sì, per la TV ma preferiscono servizi a pagamento come Sky o Netflix.
IL MONDO IMMOBILIARE PER LA GENERAZIONE “Y”: nonostante l’instabilità economica che caratterizza questa fascia di età, resta probabilmente la fetta di popolazione protagonista delle compravendite immobiliari, anche se, magari, grazie all’ausilio di famiglie o istituti bancari. Sono infatti spesso i giovani o le famiglie a fare questo passo per l’acquisto di una prima casa o di una soluzione più comoda per una famiglia che si allarga.
GENERAZIONE Z (o “Post Millennials”)
Restano, infine, da “catalogare” i giovanissimi nati dopo il 1995 e che vengono altrimenti definiti “iGeneration”. Comprendono i bambini dall’età scolare fino ai giovani di 27 anni. Figli delle precedenti due generazioni, sono anche “figli di Internet”. Non conoscono, infatti, la vita senza tecnologia alla quale sono attaccati e, talvolta, dipendenti. Qualcuno di loro possedeva un cellulare già prima dei 13 anni, inaugurando così un rapporto che, probabilmente, non avrà mai fine. Dispositivi mobili come tablet e smartphone sono per loro preferibili rispetto al PC. Hanno concepito nuovi mestieri come lo Youtuber o l’Influencer e sono molto attenti a tematiche sociali e green. Non solo preferiscono sistemi di pagamento online e automatizzati ma scelgono metodi sempre nuovi come Pay Pal e NFC. L’online è la prima scelta per qualsiasi tipo di informazione, bisogno, desiderio. I social sono utilizzati su larga scala per almeno (si stima) 3 ore al giorno. Facebook non è tra questi.
IL MONDO IMMOBILIARE PER LA GENERAZIONE “Z”: non sono ancora nel “radar” del panorama immobiliare e per la stragrande maggioranza di loro “CASA” è solo sinonimo di Famiglia, Sicurezza e Stabilità.

Il nostro viaggio all’interno delle generazioni del nostro tempo termina qui. L’esperienza del nostro Team ti farà sentire a tuo agi, qualunque si la Generazione di cui fai parte, e renderà il tuo percorso di vendita o acquisto sereno e senza sorprese ma soprattutto adatto e adeguato al tuo desiderio di realizzo!

Scopri tutti i nostri servizi e scegli quelli che fanno al Tuo caso! >>> Qui