RESIDENZIALE & COMMERCIALE

Casa in eredità: i pro e i contro tra vendita e affitto

NON DISPONIBILE

Ricevere un immobile in eredità rappresenta senza dubbio un vantaggio, ma non sempre é così. Ad esempio bisogna considerare una serie di possibili spese se la casa é oggetto di successione: pagamenti di imposte, eventuali affittuari all’interno, la voltura delle utenze, l’IMU sulla proprietà ereditata.

È necessario quindi fare attenzione a gestire tale occasione nel migliore dei modi per non ritrovarsi nel bel mezzo di situazioni spiacevoli. Il primo inconveniente che potrebbe presentarsi é quello delle classiche liti tra eredi che non sempre sono d’accordo sulla gestione del patrimonio ricevuto. In questo caso infatti ad ognuno spetterà una quota differente a seconda del grado di parentela con il defunto o secondo la sua volontà. NON DISPONIBILE

In ogni caso la prima scelta da compiere quando si riceve un’eredità sta nello sciogliere un primo dilemma: vendere o affittare l’immobile oggetto di successione? In entrambi i casi esistono pro e contro. Innanzitutto per la vendita dell’immobile é necessario il consenso unanime degli eredi, in mancanza del quale é possibile richiedere la divisione, ottenuta solo sciogliendo la comunione. Vendere vuol dire avere una somma di denaro cospicua in tempi relativamente brevi, ma tenendo conto delle varie tasse da pagare (tassa di successione, tassa ipotecaria, tassa catastale, imposta di bollo e tributi speciali).

NON DISPONIBILE

Affittare l’appartamento d’altro canto può avere i suoi lati positivi: intanto si dovrà decidere se dare l’immobile in locazione a un nuovo inquilino o a quello eventualmente già presente nell’appartamento. In entrambi i casi si potrà fare affidamento su un’entrata fissa mensile senza necessità di adempimento fiscale da parte degli eredi, magari decidendo di vendere in un secondo momento (ottenendo così sempre quella somma di cui sopra).

Progeacasa mette a tua disposizione tutta la sua esperienza nel gestire vendite, affitti e tutto ciò che può derivare da un contratto di successione, compresa la gestione documentale, fiscale e gli eventuali conflitti nell’interesse comune di tutti gli eredi coinvolti.

Potrebbe interessarti anche...