Informativa al consenso cookies

Noi e terze parti selezionate utilizziamo cookie o tecnologie simili per finalità tecniche e con il tuo consenso, anche per altre finalità ('interazioni e funzionalità semplici', 'miglioramento dell'esperienza', 'misurazione analitici' e 'targeting e pubblicità') come specificato nella cookie policy. Puoi liberamente prestare, rifiutare o revocare il tuo consenso, in qualsiasi momento

    

Misurazione - Dettagli

Miglioramento - Dettagli

Interazioni - Dettagli

Marketing - Dettagli



 

"Sapevi che..." - Curiosità su Villa Gordiani (e dintorni) - "La Casa della Gioia", una mano tesa verso i bisognosi

Scritto dalla Redazione Progeacasa il 24-03-2022

Una parrocchia viva nel cuore del quartiere

NON DISPONIBILEIl prenestino-labicano, tra i quartieri della periferia romana, é uno di quelli a più alta densità abitativa e per questo é costellato da moltissime chiese e parrocchie che accolgono dai più giovani ai più anziani nelle varie attività liturgiche, di svago e di servizio. Forse non sapevi che tra le più attive, soprattutto negli ultimi anni, c’é la chiesa del Santissimo Sacramento, proprio nel cuore di villa Gordiani, nei pressi di Largo Agosta. La struttura é stata eretta il 28 marzo 1963 con il decreto del Cardinale Vicario Clemente Micara ed é stata affidata al clero diocesano di Roma.

L’attuale parroco, Don Maurizio Mirilli, si impegna ormai da qualche anno nella valorizzazione di attività di beneficenza tra cui una delle più note e riuscite é quella della "Casa della Gioia", centro di accoglienza per persone disabili, che ha ricevuto nel 2018 anche la benedizione del Santo Padre Papa Francesco. NON DISPONIBILE NON DISPONIBILENei locali situati sopra la chiesa é infatti presente la "Casa della Gioia" dove vivono disabili che hanno genitori molto anziani o orfani. Questa realtà, frutto dello Spirito di Carità che anima la Parrocchia, é curata dall'associazione "Figli della Gioia".

Questa non é però l’unica attività portata avanti presso i locali del Santissimo Sacramento. La parrocchia infatti organizza adorazioni quotidiane e settimanali, accompagnamento ai sacramenti, attività legate al volontariato presso la Caritas, il progetto “Quartieri Solidali”, tramite cui fornisce assistenza domiciliare leggera agli anziani soli del quartiere, gruppi del Vangelo presso le abitazioni, incontri per fidanzati ed infine il servizio "Condomini solidali”, che consente di mettersi in ascolto delle problematiche presenti in alcuni condomìni del quartiere per i quali si svolgono attività di socializzazione per bambini e anziani e si cerca di migliorare gli spazi comuni aiutando alcune famiglie in difficoltà. 

NON DISPONIBILE

Insomma la realtà parrocchiale guidata da Don Maurizio non é affatto fine a se stessa ma estende i benefici delle sue attività a tutte le aree del circondario coinvolgendo un numero sempre maggiore di persone di ogni età e arricchendo la zona del suo valore spirituale e non solo. Se stai pensando di trasferirti in questo quartiere rivolgiti a noi di Progeacasa e sapremo indicarti tutti i punti di forza che valorizzano ogni strada del prenestino-labicano.